Piaggio One: la terza prova elettrica della casa di Pontedera

Aspettiamo con ansia il 28 maggio, giorno in cui dovremmo saperne di più, ma intanto coltiviamo la curiosità intorno al Piaggio One, scooter elettrico dell’azienda italiana che sta per essere presentato al mondo nei prossimi giorni, e che a breve entrerà in commercio.

È infatti prevista per il 28 maggio la presentazione ufficiale su TikTok del motorino elettrico che non sarà successore della Vespa elettrica uscita nel 2018, ma un progetto nuovo e diverso.
Piaggio One sarà la terza versione di un veicolo elettrico presentato da Piaggio, dopo la Vespa, appunto, e l’Apecar e-city, che purtroppo non ha avuto grande diffusione: forse i tempi erano meno maturi.

Sembra che invece stavolta potrebbe essere l’occasione buona per presentare a un pubblico giovane – da qui la scelta della presentazione sul social network – un nuovo scooter elettrico che dovrebbe fare del prezzo accessibile uno dei suoi punti di forza, oltre a caratteristiche tecniche che lo mettono alla pari con il resto del mercato: accensione senza chiave, pannello di controllo digitale a colori, con sensore luce ambiente, luci LED, due mappature motore.

Dal punto di vista della batteria non sappiamo molto: sappiamo ad esempio che un paio di mesi fa Piaggio ha annunciato la partecipazione a un consorzio di produttori (con Yamaha, Honda e KTM) che si impegna a costruire batterie compatibili secondo uno standard universale, e che siano rimovibili. La batteria del Piaggio One sarà anch’essa rimovibile, e questo è un bene perché la potremo ricaricare in vari luoghi, e che lo scooter sarò proposto in varie versioni. In futuro dovrebbe anche esserci una o più versioni “a forma di motocicletta”.

È difficile fare previsioni, ma l’impressione è che se Piaggio sceglie il prezzo giusto e fa conoscere bene il Piaggio One, questa potrebbe essere la volta buona che la mobilità su scooter elettrico cominci a prendere piede nel nostro paese: finora gli scooter elettrici sono stati o basati su marchi sconosciuti, che il grande pubblico non accetta facilmente, oppure troppo costosi per essere considerati alternative ragionevoli (pensiamo alla Vespa elettrica, ad esempio).

Fronte scooter elettrico Piaggio One

La commercializzazione, come detto, è prevista a brevissimo: giugno sarà il mese buono, e entro poco vedremo i primi esemplari di questo scooter elettrico sfrecciare in città.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *